Premi e contributi

L'onere dell'assicurazione è a totale carico del datore di lavoro il quale provvede al pagamento di PREMI nel settore dell'industria CONTRIBUTI nel settore dell'agricoltura.

L'onere dell'assicurazione è a totale carico del datore di lavoro il quale provvede al pagamento di PREMI nel settore dell'industria CONTRIBUTI nel settore dell'agricoltura.

I premi

Nell’ industria il premio ordinario di assicurazione per i lavoratori dipendenti è determinato sulla base di due elementi:

  • Retribuzioni - l’ammontare delle retribuzioni corrisposte ai lavoratori durante il periodo assicurativo;
  • Il tasso del premio - la traduzione numerica della gravità del rischio di una lavorazione , che stabilito nella misura corrispondente al rischio medio nazionale delle singole lavorazioni assicurate.

Le tariffe dei premi consistono in una classificazione tecnica delle lavorazioni, cui corrispondono tassi differenziati in funzione dello specifico rischio lavorativo e sono suddivise ciascuna in dieci grandi gruppi. I gruppi, a loro volta, articolati in gruppi, sottogruppi e voci. Con la legge di riforma del, il d.lgl n. 38 del 2000, l’unica gestione “industria” è stata suddivisa in quattro gestioni separate:

  1. Industria
  2. Artigianato
  3. Terziario
  4. Altre attività di diversa natura

È prevista l’applicazione di di tariffe dei premi distinte per le quattro gestioni. Sono previsti “premi speciali” in tutti i casi in cui la natura e le modalità dei lavori o altre circostanze non consentano di accertare gli elementi necessari per il computo del premio ordinario di assicurazione: ad esempio il premio unitario artigiani. Il datore di lavoro è tenuto al pagamento anticipato del premio sull’importo delle retribuzioni presunte che egli stesso ha indicato al momento della presentazione della denuncia di esercizio.

I contributi

La disciplina contributiva nel settore agricolo prevede:

  • Contributo a carico del datore di lavoro e dei concedenti dei terreni a compartecipazione da calcolarsi in base alle retribuzioni effettive dei lavoratori dipendenti;
  • Quota contributiva capitaria annua per i lavoratori autonomi e i concedenti dei terreni a mezzadria e a colonia.

INDICE
DELLA GUIDA IN Previdenziale

OPINIONI DEI CLIENTI

Vedi tutte

ONLINE ADESSO 2322 UTENTI