L'alienazione di un bene di proprietà comunale deve avvenire tramite gara pubblica

E' illegittima la trattativa privata per la alienazione dell'immobile di proprietà comunale in luogo della dovuta procedura ad evidenza pubblica,previa pubblicazione di idoneo bando od avviso d'asta, atteso che la gara pubblica rappresenta lo strumento più idoneo ad assicurare un maggior introito per l'amministrazione nonchè il perseguimento del pubblico interesse. Inoltre con la trattativa privata non vengono rispettati i criteri di trasparenza e pubblicità al fine di valutare concorrenti proposte di acquisto. E' quanto stabilito dal Tribunale Amministrativo Regionale LAZIO - Roma Sezione 2, con sentenza del 8 novembre 2007, n. 10993



INDICE
DELLA GUIDA IN Amministrativo

OPINIONI DEI CLIENTI

Vedi tutte

ONLINE ADESSO 586 UTENTI