Non ha diritto al risarcimento dei danni il dottore commercialista abilitato in ritardo

Non ha diritto al risarcimento dei danni, il dottore commercialista che abbia ritardato l’inizio della sua attività professionale a causa della sospensione della procedura di iscrizione da parte dell’ordine locale dei dottori commercialisti e ciò anche se poi tale provvedimento venga annullato dal Consiglio Nazionale perché non necessario.
E' quanto stabilito dalla Corte di Cassazione con sentenza n. 18211/2007.

INDICE
DELLA GUIDA IN Amministrativo

OPINIONI DEI CLIENTI

Vedi tutte

ONLINE ADESSO 302 UTENTI