Non integra il reato di invasione di terreni o edifici di cui (articolo 633 Cp) la condotta di chi continui ad abitare in un appartamento dello Iacp, dopo la morte dell'assegnatario dello stesso

Non integra il reato di invasione di terreni o edifici di cui (articolo 633 Cp) la condotta di chi continui ad abitare in un appartamento dello Iacp, dopo la morte della vedova assegnataria dello stesso, che lo aveva ospitato, continuando a versare il canone locativo, non rilevando la insussistenza delle condizioni richieste per l'assegnazione dell'alloggio; circostanza quest'ultima che può valere ai fini amministrativi o civilistici, ma che non rileva sotto il profilo penalistico sia per l'assenza del dolo specifico che per la mancanza dell'elemento materiale rappresentato dalla necessaria aribratia invasione dell'immobile. (Corte di cassazione - Sezione II penale - Sentenza 8 giugno 2009 n. 23756)

INDICE
DELLA GUIDA IN Amministrativo

OPINIONI DEI CLIENTI

Vedi tutte

ONLINE ADESSO 294 UTENTI