Ciascun familiare del lavoratore ha diritto al risarcimento del danno per la perdita definitiva del rapporto matrimoniale e parentale

In caso di perdita definitiva del rapporto matrimoniale e parentale, ciascuno dei familiari superstiti è titolare di un autonomo diritto all’integrale risarcimento comprensivo del danno biologico - lesioni psico-fisiche dovute al lutto - morale - da identificare nella sofferenza interiore soggettiva patita sul piano strettamente emotivo - e del danno «dinamico-relazionale» - consistente nel peggioramento delle abitudini e delle condizioni, interne ed esterne, di vita quotidiana.

Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 21917/14 del 16 ottobre 2014

INDICE
DELLA GUIDA IN Infortuni sul lavoro

OPINIONI DEI CLIENTI

Vedi tutte

ONLINE ADESSO 172 UTENTI