Servizio per aziende

I presupposti per cui il cedente del bene o prestatore del servizio ha diritto di portare in detrazione l'imposta.

Istanze per recupero iva dalle procedure concorsuali

Capita molto frequentemente che le aziende non recuperino l’Iva dalle procedure fallimentari e concorsuali in genere, delle quali sono creditrici.
Le ragioni sono le più varie: durata della procedura, difficoltà di monitorare periodicamente le attività svolte in sede concorsuale, mancata informazione della chiusura della stessa per esercitare il conseguente diritto ad emettere la c.d. nota di variazione.

L'articolo 26, secondo comma del DPR n. 633 del 1972 prevede, infatti, che se per un'operazione sia stata emessa fattura e successivamente alla registrazione della stessa viene meno in tutto o in parte, o se ne riduce l'ammontare imponibile, per mancato o incompleto pagamento di procedure concorsuali, il cedente del bene o prestatore del servizio ha diritto di portare in detrazione l'imposta corrispondente alla variazione.

101Professionisti offre il servizio di consulenza ed assistenza per gestire con sicurezza e puntualità le pratiche, provvedendo a mezzo dei propri legali alla redazione di detta istanza onde garantire il recupero IVA in termini brevi.

INDICE
DELLA GUIDA IN Recupero crediti

OPINIONI DEI CLIENTI

Vedi tutte

ONLINE ADESSO 166 UTENTI