Penale: Guide e Consulenze Legali

Consulenza legale

Ricevi una consulenza in Diritto Penale
in 48 ore comodamente tramite email

il mero stato di tossicodipendenza, senza altre circostanze concrete aggiuntive, non può considerarsi colpa grave, quale causa di esclusione del diritto alla riparazione per l'ingiusta detenzione

Se il mero stato di tossicodipendenza, senza altre circostanze concrete aggiuntive, non può considerarsi colpa grave, quale causa di esclusione del diritto alla riparazione per l'ingiusta detenzione, a norma dell'articolo 314 comma 1, del Cpp, in quanto trattasi di uno stato soggettivo non idoneo a trarre in inganno il giudice che deve applicare la misura cautelare in ordine alla realizzazione di una delle fattispecie penalmente rilevanti previste dall'articolo 73 del Dpr 9 ottobre 1990 n. 309, ben può riconoscersi, invece, siffatta connotazione nel comportamento del tossicodipendente che si attivi al fine di reperire sostanze stupefacenti, allorché ricorrano elementi ulteriori che possano ragionevolmente indurre a ritenere che si tratti di attività finalizzata non solo al consumo personale, ma anche allo spaccio. (Corte di Cassazione Sezione 4 Penale, Sentenza del 29 settembre 2008, n. 37026)

INDICE
DELLA GUIDA IN Penale

OPINIONI DEI CLIENTI

Vedi tutte

ONLINE ADESSO 644 UTENTI