L'Assemblea condominiale può deliberare a maggioranza la modifica di un servizio

In tema di servizi comuni, l'assemblea di condominio, con deliberazione presa a maggioranza, ha il potere di decidere la modifica, la sostituzione ed, eventualmente, la soppressione di un servizio anche laddove il regolamento di condominio, nell'interesse del gruppo dei condomini. Così si è pronunciata la Corte di Cassazione, con sentenza n. 6915 del 22 marzo 2007, che ha latersì precisato che l'assemblea accertata l'onerosità del servizio, può deliberarne la sostituzione e il provvedimento può essere adottato a maggioranza, trattandosi di una modificazioen delle modalità di svolgimento del servizio, che non incide sul diritto di cui sono titolari i singoli condomini.

INDICE
DELLA GUIDA IN Condominio

OPINIONI DEI CLIENTI

Vedi tutte

ONLINE ADESSO 1833 UTENTI