Ripartizione spese illuminazione e pulizia scale condominiali – criterio dell’uso

Con la sentenza n. 432 del 12 gennaio 2007, la seconda Sezione Civile della Corte di Cassazione si è nuovamente pronunciata in tema suddivisione delle spese per l’ uso ed il godimento del bene comune, statuendo che le spese per la pulizia e l’illuminazione delle scale devono essere ripartite in proporzione dell’uso che ciascun condomino può farne. Ciò in ragione del fatto che, secondo la S.C., deve trovare applicazione la regola posta dall’art. 1123, 2 comma, c.c., secondo cui le spese relative a cose destinate a servire i condomini in misura diversa sono ripartite in ragione dell’uso che ciascuno può farne. La Cassazione precisa, inoltre, che la ripartizione del relativo onere deve essere effettuata deve essere effettuata in misura proporzionale all’altezza di ciascun piano del suolo, e non in ragione del valore dei singoli piani o porzioni di piani.

INDICE
DELLA GUIDA IN Condominio

OPINIONI DEI CLIENTI

Vedi tutte

ONLINE ADESSO 1848 UTENTI