Sia nel caso in cui il contribuente impugni la cartella esattoriale, sia nel caso in cui impugni l'avviso di mora, la legittimazione passiva nel relativo giudizio spetta all'ente titolare del credito tributario e non già al concessionario

Sia nel caso in cui il contribuente impugni la cartella esattoriale, sia nel caso in cui impugni l'avviso di mora, la legittimazione passiva nel relativo giudizio spetta all'ente titolare del credito tributario e non già al concessionario; tuttavia a questo, se è fatto destinatario dell'impugnazione, incombe l'onere di chiamare in giudizio il predetto ente, se non vuole rispondere dell'esito della lite, non essendo il giudice tenuto a disporre d'ufficio l'integrazione del contraddittorio, poiché non è configurabile nella specie un litisconsorzio necessario.(Corte di Cassazione Sezione 3 Civile, Sentenza del 29 febbraio 2008, n. 5532)

INDICE
DELLA GUIDA IN Cartelle di pagamento

OPINIONI DEI CLIENTI

Vedi tutte

ONLINE ADESSO 2892 UTENTI