deve ritenersi invalida la norma del regolamento condominiale non contrattuale cheponga a carico del condomino con il meccanismo della delibera assembleare oneri non previsti dalla legge

Poiché l'obbligo di pagare i contributi condominiali trova il suo fondamento nell'essere il condomino comproprietario dei beni alla cui conservazione e manutenzione deve contribuire, deve ritenersi invalida la norma del regolamento condominiale non contrattuale che – al di là dell'unanime consenso di tutti i condomini – ponga a carico del condomino con il meccanismo della delibera assembleare oneri non previsti dalla legge. (Fattispecie in tema di contribuzione alle spese per lavori di giardinaggio eseguiti dal condominio su terreni solo in possesso dello stesso e non di proprietà comune).
(Corte di Cassazione Sezione 2 Civile, Sentenza del 22 aprile 2005, n. 8490)

INDICE
DELLA GUIDA IN Condominio

OPINIONI DEI CLIENTI

Vedi tutte

ONLINE ADESSO 591 UTENTI