ripartizione spese condominio - potere assemblea - delega condomini

Con sentenza n. 5130/2007, la Corte di Cassazione ha statuito che rientra tra i poteri dell’ assemblea condominiale deliberare qualunque provvedimento purché non estraneo ai fini del Condominio. Ne consegue che essa, può deliberare di nominare una commissione di condomini con l’incarico di esaminare i preventivi e le relative spese per valutare quali di essi sia meglio rispondente alle esigenze del Condominio;tale delibera,in sé, è del tutto legittima. Tuttavia, affinché la scelta ed il riparto effettuati dalla commissione siano vincolanti per tutti i condomini, (anche cioè per i dissenzienti), è necessario che i medesimi siano riportati in assemblea per l’approvazione con le maggioranze prescritte, in quanto non sono delegabili ai singoli condomini, anche riuniti in un gruppo, le funzioni dell’assemblea.

INDICE
DELLA GUIDA IN Condominio

OPINIONI DEI CLIENTI

Vedi tutte

ONLINE ADESSO 868 UTENTI