Il rilascio della concessione in sanatoria, che opera sotto il profilo meramente urbanistico, comporta l'estinzione del reato

Il rilascio della concessione in sanatoria, che opera sotto il profilo meramente urbanistico, comporta l'estinzione del reato, che ha effetto anche nei confronti dei corresponsabili dell'opera abusiva, pur se costoro non abbiano proprosto l'istanza di concessione. La presentazione dell'istanza per la costruzione, realizzata in violazione della disciplina urbanistica, non implica però la sospensione della causa civile, promossa dall'appellato, proprietario sottostante, per far valere, nel rapporto di vicinato, gli effetti di detta violazione, perchè quella sanatoria opera esclusivamente nel rapporto pubblicistico con l'amministrazione comunale, senza interferenze sui diritti dei terzi. (Corte D'Appello di Roma, sezione III, sentenza 6 febbraio 2007, n. 563)

INDICE
DELLA GUIDA IN Urbanistica

OPINIONI DEI CLIENTI

Vedi tutte

ONLINE ADESSO 447 UTENTI