E' di competenza del giudice ordinario la controversia relativa al rapporto che si instaura a seguito di un disciplinare tra la provincia e i liberi professonisti

Configura un rapporto di parasubordinazione, che comporta la competenza del giudice del lavoro, il rapporto che si instaura a seguito di un disciplinare tra la provincia e i liberi professonisti, poichè comporta l'instaurazione di una collaborazione, destinata a protrarsi per un apprezzabile periodo temporale, tra l'ente pubblico e detti professionisti, chiamati svolgere in piena autonomia i loro compiti, per il cui svolgiemnto è però necessario un coordinamento con l'ente territoriale al fine di perseguire le finalità che detto ente doveva assicuare.
Così si è pronunciata la Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con snetnza n. 14702 del 25 giugno 2007, sulla revoca da parte della provincia di Messina di un incarico, in seguito alla firma di un disciplinare approvato regolarmente dalla giunta.

INDICE
DELLA GUIDA IN Pubblica Amministrazione

OPINIONI DEI CLIENTI

Vedi tutte

ONLINE ADESSO 1097 UTENTI