Pubblici dipendenti e telefonate dall'ufficio

La Corte dei Conti, sez. Lombardia, ha stabilito, con sentenza n.146/2006, che il dipendente pubblico non pu? utilizzare il telefono dell'ufficio per chiamate personali, (nella fattispecie si trattava della prestazione di servizi telefonici a pagamento) se non per motivi di urgenza cos? come prescritto dal codice di comportamento dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni e dal CCNL. Ne consegue che chi abbia indebitamente utilizzato il telefono deve risarcire il danno causato all'amministrazione da tale condotta. In particolare, deve risarcire le spese telefoniche e il danno arrecato all'immagine dell'amministrazione.

INDICE
DELLA GUIDA IN Pubblica Amministrazione

OPINIONI DEI CLIENTI

Vedi tutte

ONLINE ADESSO 1666 UTENTI