locazione - risoluzione per mancato pagamento canoni scaduti e da scadere

Con sentenza n. 202 del 9 gennaio 2007 la Corte di Cassazione si è pronunciata in tema di risoluzione del contratto di locazione a seguito di inadempimento del conduttore. La S.C. ha sancito che quando sia stata proposta domanda di risoluzione del contratto di locazione per il mancato pagamento dei canoni scaduti con contestuale richiesta di condanna del conduttore al pagamento dei canoni da scadere in corso di causa, la domanda di risoluzione deve intendersi estesa anche con riferimento a questi ultimi. Ne consegue, pertanto, che ai fini della valutazione della gravità dell’inadempimento, il Giudice potrà tenere conto anche di tale inadempimento, e non solo di quello originariamnete dedotto. Il Giudice dovrà, altresì, esaminare il comportamento globale tenuto dal conduttore tenendo conto delll'eventuale ritardo concerenente le prestazioni scadute e adempiute prima della proposizione della di risoluzione.

INDICE
DELLA GUIDA IN Locazioni

OPINIONI DEI CLIENTI

Vedi tutte

ONLINE ADESSO 242 UTENTI