Contratti: Guide e Consulenze Legali

Chiedi un contratto

Redigiamo il tuo contratto sulle tue esigenze
in 48 ore a soli 98 euro!

L'interpretazione del contratto

L'interpretazione del contratto consiste nell'indagare e ricostruire il significato da attribuire alle dichiarazioni delle parti.

L'interpretazione del contratto consiste nell'indagare e ricostruire il significato da attribuire alle dichiarazioni delle parti. Essa è regolata da norme giuridiche.
Tali norme vengono distinte in due gruppi:

  • gli artt. 1362-1365 riguardano la interpretazione soggettiva diretta a ricostruire la reale comune intenzione delle parti;
  • gli artt. 1366-1370 regolano l'interpretazione oggettiva diretta a determinare il significato della clausola o dell'intero contratto quando è incerta la reale comune intenzione delle parti. Si applicano quando l'applicazione delle norme sull'interpretazione soggettiva non è bastata a verificare la volontà delle parti.
Criteri di interpretazione soggettiva

Le più importanti regole di interpretazione soggettiva sono fissate:

  • dall'art. 1362, secondo il quale l'interpretazione deve accertare la comune intenzione delle parti e non limitarsi al senso letterale che emerge dalle parole adoperate;
  • dall'art. 1363 in base al quale le clausole del contratto vanno interpretate le une per mezzo delle altre attribuendo a ciascuna il significato che risulta dal complesso dell'atto.
Criteri di interpretazione oggettiva
  • art. 1366: il contratto deve essere interpretato secondo buona fede intesa in senso oggettivo;
  • art. 1367 il contratto e le singole clausole si devono interpretare nel senso in cui possono avere qualche effetto anziché in quello secondo cui non ne avrebbero alcuno;
  • art. 1368: le clausole ambigue si interpretano secondo ciò che si pratica generalmente nel luogo di conclusione del contratto;
  • art. 1369: nel dubbio l'espressioni con più sensi devono essere intese nel significato più conveniente all'oggetto del contratto;
  • art. 1370: le clausole inserite nelle condizioni generali di contratto vanno, nel dubbio, interpretate contro l'autore delle clausole stesse.

INDICE
DELLA GUIDA IN Contratti

OPINIONI DEI CLIENTI

Vedi tutte

ONLINE ADESSO 1393 UTENTI