Contratti: Guide e Consulenze Legali

Chiedi un contratto

Redigiamo il tuo contratto sulle tue esigenze
in 48 ore a soli 98 euro!

In caso di vendita di immobile difforme da licenza edilizia l'acquirente ha la facoltà di chiedere la riduzione del prezzo

In ipotesi di compravendita di costruzione realizzata in difformità della licenza edilizia, non è ravvisabile un vizio della cosa, non vertendosi in tema di anomalie strutturali del bene, ma trova applicazione l’articolo 1489 del c.c., in materia di oneri e diritti altrui gravanti sulla cosa medesima, sempre che detta difformità non sia stata dichiarata nel contratto o comunque non sia conosciuta dal compratore al tempo dell’acquisto, e altresì persista il potere repressivo della pubblica amministrazione, tanto da determinare deprezzamento o minore commerciabilità dell’immobile. In mancanza di tali condizioni non è possibile riconoscere all’acquirente la facoltà di chiedere la riduzione del prezzo. E’ quanto statuito dalla Corte di Cassazione con sentenza n. 4786 del 28 febbraio 2007.

INDICE
DELLA GUIDA IN Contratti

OPINIONI DEI CLIENTI

Vedi tutte

ONLINE ADESSO 360 UTENTI