Contratti: Guide e Consulenze Legali

Chiedi un contratto

Redigiamo il tuo contratto sulle tue esigenze
in 48 ore a soli 98 euro!

La differenza tra il contratto di appalto e quello di compravendita risiede nella prevalenza, non solo quantitativa, della fornitura della materia o cosa (vendita) ovvero del lavoro (appalto d'opera)

La differenza tra il contratto di appalto e quello di compravendita, per quanto riguarda la commissione a fornire cosa futura prodotta o fornita da chi compie il lavoro, risiede nella prevalenza, non solo quantitativa, ma soprattutto funzionale, secondo l'intenzione dei contraenti, della fornitura della materia o cosa (vendita) ovvero del lavoro (appalto d'opera). Per aversi un contratto di vendita, in particolare, è necessario che l'oggetto primario della prestazione consista nel trasferimento del bene, rispetto al quale l'eventuale lavorazione deve avere natura di obbligazione meramente accessoria. E' quanto stabilito dal Tribunale Civile di Chieti che, con sentenza del 25 gennaio 2008, ha affermato che il contratto oggetto di giudizio non poteva qualificarsi quale vendita, ma solo come appalto, posto che il materiale era fornito direttamente da una parte e l'altra aveva assunto non già un'obbligazione di dare, bensì un facere consistente nella lavorazione del prodotto iniziale mediante trasformazione in telai per serbatoi.

INDICE
DELLA GUIDA IN Contratti

OPINIONI DEI CLIENTI

Vedi tutte

ONLINE ADESSO 761 UTENTI