Il vantaggio del marchio comunitario

Gli effetti che la registrazione del marchio comunitario produce in tutta la Comunità EUropeA.

Il marchio comunitario, una volta registrato produce gli stessi effetti in tutta la Comunità Europea; difatti l’Unione Europea conferisce al titolare del marchio un diritto esclusivo che consente di vietare a terzi l'uso dello stesso in tutti i paesi aderenti all’Unione Europea. L’enorme vantaggio che il marchio comunitario assicura è dato dalla estrema semplificazione della procedura di registrazione, per il fatto che:
 

  1. È prevista un'unica domanda;

  2. Tutti gli atti vengono redatti in un'unica lingua;

  3. È previsto un unico ufficio;

Il marchio comunitario conferisce al suo titolare un diritto unitario valevole in tutti gli Stati membri dell'Unione europea mediante una procedura unica
Esso soddisfa, le tre funzioni essenziali di un marchio: segno d'identificazione dell'origine dei prodotti e dei servizi, segno di garanzia di una qualità costante in quanto riflette un impegno assunto dall'impresa nei riguardi del consumatore nonché segno di comunicazione, supporto per la promozione e la pubblicità.
Il marchio comunitario può essere utilizzato come marchio di fabbrica, marchio di commercio o marchio di servizio. Esso può inoltre configurarsi quale marchio collettivo: il rispetto del regolamento di utilizzazione del marchio collettivo garantisce l'origine, la natura o la qualità dei prodotti e servizi conferendo loro carattere distintivo a vantaggio dell'ente titolare del marchio. Il marchio comunitario copre un mercato di più di 350 milioni di consumatori Esso è lo strumento ideale per affrontare le sfide presentate da tale mercato. Il marchio comunitario si acquisisce con la registrazione nel registro tenuto dall'UAMI.


INDICE
DELLA GUIDA IN Registra Marchio

OPINIONI DEI CLIENTI

Vedi tutte

ONLINE ADESSO 1423 UTENTI