È illegittimo, perché sproporzionato, il licenziamento di chi, impiegato nella ditta di manutenzione di un ascensore, venga fermato alla guida in stato di ebbrezza, durante il turno di "reperibilità", e subisca la confisca della patente

È illegittimo, perché sproporzionato, il licenziamento di chi, impiegato nella ditta di manutenzione di un ascensore, venga fermato alla guida in stato di ebbrezza, durante il turno di "reperibilità", e subisca la confisca della patente. Infatti, l'essere inserito nel turno di reperibilità non può essere equiparato all'essere in servizio effettivo e nell'espletamento delle mansioni lavorative, (nel caso di specie, peraltro, nella notte in questione non vi erano state chiamate che interessassero il turno di reperibilità). Lo stato di ebbrezza non può avere immediatamente riflessi sul vincolo fiduciario, senza guardare alle circostanze concrete e al contesto dell'avvenimento. Del resto, anche a voler incarnare la linea dura, sarebbe stato lo stesso contratto collettivo a sbarrare la strada, prevedendo per un comportamento peggiore - la manifesta ubriachezza - una sanzione più lieve: l'ammonizione o al massimo la sospensione.

Corte di Cassazione, Sezione 6 civile, Sentenza 7 settembre 2011, n. 23063



- Leggi la sentenza integrale -

È illegittimo, perché sproporzionato, il licenziamento di chi, impiegato nella ditta di manutenzione di un ascensore, venga fermato alla guida in stato di ebbrezza, durante il turno di “reperibilità”, e subisca la confisca della patente. Infatti, l'essere inserito nel turno di reperibilità non può essere equiparato all'essere in servizio effettivo e nell'espletamento delle mansioni lavorative, (nel caso di specie, peraltro, nella notte in questione non vi erano state chiamate che interessassero il turno di reperibilità). Lo stato di ebbrezza non può avere immediatamente riflessi sul vincolo fiduciario, senza guardare alle circostanze concrete e al contesto dell'avvenimento. Del resto, anche a voler incarnare la linea dura, sarebbe stato lo stesso contratto collettivo a sbarrare la strada, prevedendo per un comportamento peggiore - la manifesta ubriachezza - una sanzione più lieve: l'ammonizione o al massimo la sospensione.

INDICE
DELLA GUIDA IN Lavoro

OPINIONI DEI CLIENTI

Vedi tutte

ONLINE ADESSO 2361 UTENTI