Matenita e assenze per malattia

Con nota del 16 novembre 2006 n.prot. 25/I/0006123, il Ministero del lavoro ha precisato che il periodo di malattia connesso al puerperio non incide - indipendentemente dalla durata - sul computo del periodo di comporto. Tale conclusione deve ritenersi valida anche quando la malattia, debitamente certificata, abbia una durata superiore al periodo convenzionalmente inteso quale puerperio (ossia l'arco temporale che segue immediatamente il parto e comprende le 6-8 settimane successive).


INDICE
DELLA GUIDA IN Lavoro

OPINIONI DEI CLIENTI

Vedi tutte

ONLINE ADESSO 1634 UTENTI