Affidamento ed età dei minori

Le scelte del giudice relative all'affidamento e le percentuali relative.

L’età del minore influisce sensibilmente sulle scelte dei coniugi e del giudice relative all’affidamento. Nel 2003, sono stati affidati alla madre l’86,6% e l’87,2% dei bambini con età inferiore ai sei anni, coinvolti rispettivamente nelle cause di separazione e di divorzio. La possibilità che sia il padre ad ottenere l’affidamento esclusivo aumenta al crescere dell’età dei figli: se i minori hanno più di 14 anni è il padre il genitore affidatario nel 7,7% degli affidamenti a seguito di separazione e nel 9,1% di quelli a seguito di divorzio. Questo spiega, in parte, anche la percentuale leggermente superiore di affidamenti esclusivi al padre nei divorzi rispetto alle separazioni. Nei divorzi, ad esempio, nel 2003, i figli di età compresa tra i 15 e i 17 anni affidati al padre erano il 22,2%, mentre nelle separazioni rappresentavano il 13,8%.

INDICE
DELLA GUIDA IN Divorzio

OPINIONI DEI CLIENTI

Vedi tutte

ONLINE ADESSO 516 UTENTI